Seleziona una pagina

La mia storia

GIORGIO LA SPISA

Cagliari, 11 aprile 1957

Formazione
1982 > Laurea in Giurisprudenza – Università degli Studi di Cagliari (110/110 e lode).

Assunzione
1985 > Concorso pubblico per esami per la carriera apicale dell’Amministrazione consiliare, assunzione come dirigente presso l’Ufficio Studi.

Posizione attuale
Dirigente presso il Consiglio Regionale della Sardegna, Capo Servizio Ragioneria.

Esperienze amministrative e politiche
2009 – 2012 > Vicepresidente della Regione Autonoma della Sardegna (XIV legislatura). Assessore regionale della Programmazione,
Bilancio, Credito ed Assetto del territorio, Regione Autonoma della Sardegna.
Presidente della Conferenza Regionale per la Ricerca.
Presidente del Comitato di sorveglianza del Programma Operativo Regionale FESR.
2004 – 2009 > Consigliere regionale e Presidente di Gruppo consiliare nella XIII legislatura Presidente del Gruppo di Forza Italia, Capogruppo opposizione.
1999 – 2004 > Consigliere regionale, Presidente della III Commissione consiliare.
2001 – 2004 > Assessore dell’Industria Regione Autonoma della Sardegna (XII legislatura).
1995 – 1999 > Consigliere provinciale di Cagliari.
1992 > Assessore ai servizi tecnologici, Comune di Cagliari.
1985 – 1990 > Consigliere comunale, Comune di Cagliari.

Incarichi speciali
2012 > Collaborazione col Servizio Studi. Capo Servizio del Personale.
2014 – 2015 > Responsabile della segreteria della III Commissione permanente, competente in materia di programmazione, bilancio, contabilità, credito, finanza e tributi, partecipazioni finanziarie, demanio e patrimonio, politiche europee, rapporti con l’Unione europea.

La persona al centro

L’affermazione dei diritti fondamentali dell’uomo è al cuore di tutte le costituzioni dei paesi democratici. Questo però non vuol dire che il significato sia ovunque lo stesso.
Mettere al centro la persona può essere anche il motto di uno stato assolutista. E’ sufficiente infatti che tutto l’apparato istituzionale sia orientato a dare risposte preconfezionate al cittadino. Ed allora la persona è certamente al centro, ma lo è come “oggetto” dell’azione statale.
All’opposto, uno stato debole, asservito alle forze inarrestabili dei detentori della ricchezza può metter la persona al centro, ma semplicemente per assecondare le richieste che il sistema dell’informazione induce sul cittadino-consumatore.
Per noi, la persona deve essere al centro come “soggetto” dell’azione. Nella società, nell’economia, nella politica. Questo è il cuore del “personalismo cristiano”, fondato sul valore inestimabile di ogni uomo.
Per questo vale la pena lavorare e rischiare!

Cosa conta di più

La libertà. Quella vera.
Non assenza di legami, fuga dalle responsabilità, rifiuto dell’autorità.
Ma adesione a ciò che di vero si cerca nella vita.
Lo Stato e il mercato, centri del potere tradizionale, non hanno altro compito che favorire le condizioni indispensabili per una libera espressione della persona.
Questo è il punto su cui giudicare le diverse opzioni politiche.

FOTO GALLERY

Per amore di ciò che accade ora

SEGUIMI E LAVORA CON ME

CONTATTI:
Via Roma, 25 – 09125 CAGLIARI
mobile: 391 7040929

*In conformità alle disposizioni previste dalla dalla Legge 196 del 30/06/2003 i dati saranno utilizzati, anche con l’utilizzo di mezzi elettronici e automatizzati, a fini statistici nonché per informarVi su eventuali iniziative della Società. I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi, se non per i necessari adempimenti contrattuali o per obblighi di legge. E’ Vostro diritto ottenerne il controllo, l’aggiornamento, la modifica, la cancellazione e di opporVi al loro trattamento secondo quanto stabilito dall’articolo 7 della citata legge.

Giorgio La Spisa - Via Carbonazzi n°2 - Cagliari - C.F:LSPGRG57D11B254R | Privacy | Cookie Policy