Seleziona una pagina

Stamattina ci siamo svegliati con l’idea di poter riprendere finalmente a vivere in una città normale, con un traffico normale, perché amministrati da gente normale.

Chi si alza presto per andare a lavoro o a scuola o alle usuali attività con cui ci si dà da fare per vivere pensa che la data che si legge in una ordinanza abbia un significato preciso. Non occorre essere svizzeri per avere questo legittimo affidamento.

Ci siamo sbagliati.

Alle 7.30 di oggi (lunedì 18 settembre) in via Roma erano ancora in azione gli uomini e i mezzi per rimuovere le fioriere e le transenne. Alle 8.25 la strada non era transitabile. Per raggiungere l’altro lato del centro occorreva passare in viale Regina Margherita, viale San Vincenzo, viale Merello. File lunghissime e ritardi assicurati.

Il modo in cui è finito l’esperimento sembra rappresentare con esattezza la considerazione che questa amministrazione ha degli abitanti che vi lavorano.

Ma per capire questo occorre aver sperimentato cosa significhi alzarsi presto per andare a lavorare!